Per offrire il miglior servizio questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione autorizzi il loro uso

Sito di informazione turistica

Speciale Scuole

escursioni oasi del simeto catania

L'escursione mira a toccare vari punti di osservazione, dove si potrà ammirare e apprezzare l'evoluzione del fiume attraverso formazioni geologiche e naturalistiche di pregiato interesse.

Gole di ponte la Cantera - Passo Paglia (Bronte)
In territorio di Bronte, sono d'interesse geo-vulcanologico, naturalistico e paesaggistico sia le forre laviche del Ponte della Cantera, larghe da 10 a 20 metri, che l'imponente parete lavica fino al Ponte Passo Paglia, con bancate che raggiungono spessori di oltre 50 m. Il margine delle pareti laviche su entrambe le sponde, distanti è ricoperto da vegetazione della macchia mediterranea. A poche centinaia di metri dal ponte la Cantera, in contrada Serravalle, esiste un ponte medievale, che attraversa il fiume Troina, affluente del Simeto.

Forre laviche del Simeto di Adrano
Nel tratto che va da c.da Mandrapero a C.da Finaida, in territorio di Adrano, comprendente la quarara di Manganelli, il Ponte dei Saraceni e l'area archeologica del Mendolito, si osservano le forre laviche ed i prismi basaltici originatisi dalle prime effusioni basaltiche subaeree dell'Etna (tra 200.000 e 100.000 anni addietro), attribuite ai Centri Alcalini Antichi, che hanno sbarrato e deviato a più riprese lo stesso alveo fluviale. 

Ponte Barca ( Paternò) - Il sito sorge a 3 miglia dal centro abitato, nell'omonima contrada, ed è così detto perché vi si trovano le rovine di un antico ponte sul fiume Simeto, sul quale prima dell'edificazione del manufatto vi attraversavano numerosi barconi. Il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di numerose anse, isolette fluviali, ampi acquitrini temporanei, vaste aree a bosco ripale e canneti. Zona umida, la presenza di una diga ha determinato la formazione di un invaso che attira numerosi uccelli acquatici. Nel 2009 un decreto emesso dall'assessorato regionale all'Agricoltura ha stabilito che il sito di contrada Ponte Barca è un'oasi di protezione e rifugio della fauna selvatica, quest'ultima formata da 70 specie diverse di uccelli migratori acquatici, e riconosciuto di interesse comunitario. L'importanza dell'oasi paternese é dovuta anche al fatto che è diventata luogo di nidificazione del pollo Sultano, che è tornato a riprodursi negli anni settanta, grazie a un progetto realizzato nell’oasi del Simeto in collaborazione con la LIPUtra il 2000 e il 2003. 

Ultimo tratto del Fiume  Simeto alla foce - La Riserva Naturale Orientata Oasi del Simeto, istituita nel 1984 svolge un duplice compito, quello di sosta e nidificazione dell'avifauna migratoria, e recupero e restauro della vegetazione psammoalofila. La riserva in questione ha un'ampiezza di quasi 2000 ettari, suddivisa in due zone importantissime: A e B.

Escursione: Facile

Durata: Intera giornata

Abbigliamento: in base alla stagione

Appuntamento: ore 9 a Bronte

Escursione: ore 9,30

Pranzo a sacco: presso l'area attrezzata di Torre Allegra (Oasi del Simeto)

Escursione: ultimo tratto del Fiume Simeto: ore 15,00

Conclusione: ore 16,30

 

 


 

Scarica qui la brochure con le escursioni e i laboratori disponibili all'interno della Riserva Naturale Orientata

 


Oasi del Simeto - Riserva Naturale Orientata

 

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.     
 +39 349 770 2377   
 +39 349 054 8865   
 +39 349 006 6309   
 
 
 

Lascia qui i tuoi dati per essere ricontattato

Ticket

TICKET INGRESSO

3,00 escursioni e visite guidate; 

1,50/3,00 laboratori e attività di educazione ambientale e alla natura nelle aule didattiche comprensive di  proiezioni video e/o attività specifiche quali ad esempio il birdwatching; 

1,00 utilizzo punto ristoro, un’ampia area attrezzata all’aperto completa di tavoli e sedie

1,00 /10,00 per noleggio attrezzature, corsi tematici e di formazione sulla flora e sulla fauna della riserva, corsi di birdwatching,  ecc...

4,00  biglietto unico comprensivo di visita guidata, laboratorio e utilizzo  punto ristoro.   

 

RIDUZIONI

Il biglietto unico di euro 4,00 è ridotto al 50% per scolaresche e gruppi o comitive di visitatori e per coloro che usufruiscono del trasporto solidale attivato per gli utenti di associazioni no profit di soggetti deboli (anziani, disabili, minori a rischio, immigrati). 

Educazione Ambientale

1) Suoni,  odori.... emozioni!

L'aula didattico-espositiva si trasforma in un laboratorio ornitologico.

2) Fossili della Valle del Simeto

Dall'ambra alle conchiglie fossili, dagli Elephans Falconieri alle Caretta Caretta....fino al mito dei Ciclopi in Sicilia. 

3) Scienziati in campo!

Taccuino, lente d'ingrandimento e microscopico: la vita a un'altra dimensione. 

Cosa celano i granelli di sabbia, l'acqua del fiume e la vegetazione?

4) Il Mediterraneo aldilà delle onde: tra vita e plastica

L'acqua, origine della vita, risorsa naturale fondamentale. 

5) Caretta Caretta, la tartaruga del Mediterraneo

La Caretta Caretta, a rischio di estinzione, da qualche anno nidifica anche presso la  R.N.O Oasi del Simeto. 

6) Vulcano Etna

L'origine e l'evoluzione del vulcano più importante di Europa e la nascita del Simeto "moderno".

7) Energie rinnovabili

"L'Energia non si crea e non si distrugge ma si trasforma"

Il carbon fossile e il petrolio hanno rivelato i propri limiti nell'impiego come fonte energetica. 

8) Fitodepurazione

Un sistema di depurazione naturale delle acque reflue domestiche, agricole e industriali basato sul sistema di autodepurazione tipico degli ambienti acquatici delle zone umide.  

9) Zero spreco di Risorse!

Attività interattiva che farà scoprire il percorso che porta il "Rifiuto" a "Risorsa". 

Flora e Fauna

Pannello 01 80x120cm
Pannello 01 80x180cm
Pannello 02 80x120cm
Pannello 02 80x180cm
Pannello 03 80x180cm
Pannello 03 80x120cm
Pannello 04 80x180cm
Pannello 04 80x120cm

Trasporto Solidale

E’ pensato dalla Project-Form Società Cooperativa Sociale Onlus per garantire il diritto alla Bellezza e alla conoscenza dei tesori naturali della nostra Terra, anche ai soggetti in condizioni di fragilità.

Il servizio, completamente gratuito, garantirà il trasporto dell’utenza dal punto indicato per la partenza fino all’area protetta e poi il ritorno.

Può essere richiesto da quegli Enti del terzo settore (Istituzioni, Associazioni, Cooperative sociali) residenti nella Regione Sicilia, che si occupano di assistenza a:

  • Minori a rischio
  • Anziani
  • Diversamente abili
  • Immigrati

E’ possibile richiedere il servizio inviando il file Modulo di richiesta trasporto solidale compilato in ogni sua parte ai seguenti contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

095/7931994